Andrea Orlando, il primo da destra, con Angelo Barone ed Emanuela Zocchi
Andrea Orlando, il primo da destra, con Angelo Barone ed Emanuela Zocchi

“Argimusco – Il Mistero delle Pietre”è il secondo video della serie di corti denominata “I Luoghi di Luce“, ideata nel 2015 in occasione dell‘Anno Internazionale della Luce (IYL2015|UNESCO).

Il piccolo documentario (regista Francesco Montefusco) racconta le meraviglie di un luogo unico nel suo genere e quanto mai affascinante: l’altipiano dell’Argimusco, un sito naturalistico ed archeologico che sorge al confine dei Monti Nebrodi (ovest) e Monti Peloritani (est) e focalizza l’attenzione sullo studio archeoastronomico condotto dall’astronomo etneo Andrea Orlando, ricercatore dei Laboratori Nazionali del Sud dell’Istituto Nazionale di Fisica Nucleare, che ne illustra  brillantemente la storia, le peculiarità, i segreti.

L’altipiano dell’Argimusco è un sito straordinario legato ai nostri antenati, un luogo dove nell’antichità l’uomo prativa culti atavici e venerava le divinità della Terra e del Cielo. La bellezza delle rocce, che possiedono particolari figuri antropomorfe e zoomorfe, rende l’Argimusco un luogo di rara suggestione, e per le sue caratteristiche è possibile definirlo come la Marcahuasi di Sicilia. A giugno 2017 è stato pubblicato il primo studio scientifico internazionale dalla prestigiosa casa editrice tedesca Springer, il contributo ha il titolo: ‘Argimusco: cartography, archaeology and astronomy'”, spiega Andrea Orlando.

EMANUELA ZOCCHI SICILIA SEGRETAAbbiamo visto  e apprezzato il “corto” su Argimusco nell’ambito della presentazione del bel libro “Sicilia Segreta” di Emanuela Zocchi (da cui è tratta la foto con il titolo) nello spazio “Sikele” dell’aeroporto Fontanarossa di Catania e lo proponiamo ai lettori del Vulcanico per invitarli a conoscere uno dei luoghi più interessanti dell’Isola.

 

Gaetano Perricone

Leggi tutti gli articoli