di Antonio De Luca

Tony De Luca

Quella bocca era rimasta silenziosa per oltre due anni, fin da quando aveva prodotto un’attività eruttiva nei primi di febbraio del 2015, pur se era rimasta ben evidente in quella parte un po’ appartata del Cratere di Sudest, vicino alla vecchia cima.

Durante il mese di gennaio di quest’anno, la bocca ha prodotto una modestissima attività esplosiva, che però è andata ad amplificarsi fino alle ore pomeridiane del 27 febbraio. In breve tempo l’attività è fortemente aumentata e si è assistito al trabocco di una colata sul fianco meridionale del cono, che lentamente ha cominciato ad espandersi nell’ex zona di Torre del Filosofo.

Questo video mostra quanto ripreso tra la sera del 27 febbraio e la mattina del 28 febbraio 2017. Un’attività che non è sfociata in un parossismo vulcanico, come non sta più avvenendo da questa bocca negli ultimi anni, ma che mi ha molto affascinato. Sarà perché, in qualche modo, mi riporta indietro nel tempo e mi ricorda l’attività del 1998, con il conetto che cresceva all’interno del più grosso cratere del Sudest, e la colata che si espandeva, come adesso sul suo fianco meridionale.

(tonyetna@hotmail.it). Pagina Facebook:https://www.facebook.com/Passione-Etna-480554878760267/

 

 

Antonio De Luca

Leggi tutti gli articoli