ROSARIO 2 - Copiadi Rosario Catania

Per celebrare degnamente l’edizione 2017 della Settimana del Pianeta Terra, l’Associazione  CEPES, Comitato Etneo per la Promozione degli Eventi sportivi, ha organizzato martedì 17 ottobre,  all’interno del Parco dell’Etna, un trekking altomontano con visita della cavità Grotta degli Archi, per la promozione della cultura ambientale e speleologica.

La Grotta degli Archi si trova nel versante sud-ovest dell’Etna. E’ raggiungibile abbastanza facilmente percorrendo il primo tratto della Pista altomontana dell’Etna a partire dal rifugio Ariel. La grotta si presenta all’esterno come una sequenza di archi di roccia che chiudono in alcuni tratti un imponente canale di scorrimento lavico. Occorre risalire il canale per incontrare i vari archi. Al di sotto del canale di scorrimento, è presente anche una vera e propria grotta e questa zona è il regno delle simpatiche coccinelle. Il percorso, sola andata, è lungo circa 7 km. Con gli amici del  CEPES ci siamo spinti fino alle bocche eruttive del 1607 a quota 2130 m., nei pressi di Monte Pecoraro. Un delizioso spuntino al Rifugio San Giovanni Gualberto ci ha ridato fiato e respiro nel meraviglioso bosco altomontano.

Nel bel video che racconta l’escursione, presentiamo ai lettori del Vulcanico questo interessante scorcio del territorio del Parco attorno alla Muntagna Patrimonio dell’Umanità. Grazie a Rosario Catania e al CEPES, sempre molto attivo nell’organizzazione di iniziative alla scoperta della più bella natura etnea.

Settimana del pianeta Terra.
Grotta degli Archi. FinalCut.
R.Catania editing

 

 

Rosario Catania

Leggi tutti gli articoli