Bruxelles - pp_pp
Patrizia Strino e Rita Ricceri a Bruxelles

di Patrizia Strino

CHI SIAMO

Obiettivi – scelte – e mission di PI4

L’agenzia di comunicazione PI4 | Progetti & Innovazione, certificata ISO 9001, nasce  da un progetto di co-working tra competenze altamente professionali e diversificate sul piano tecnico e creativo.

Scegliamo di fare comunicazione scientifica e tecnologica per due motivi principali: crediamo e sosteniamo la capacita dei progetti di ricerca e sviluppo di generare valore e forte impatto sull’economia e sulla società e allo stesso tempo riteniamo necessaria una comunicazione che faccia conoscere i risultati ottenuti da questi progetti di ricerca a tutti i cittadini. Lo facciamo usando un linguaggio semplice e comune che possa via via aiutare a ridurre quella distanza culturale e lessicale tra linguaggio scientifico/burocratico e linguaggio comune. Fare apprezzare divulgando correttamente i risultati di un progetto, come servizi utili alla collettività per migliorare la vita di tutti fa si che si riesca a comprendere meglio la validità degli investimenti pubblici. Siamo certi che una buona comunicazione possa generare una comprensione tale che il cittadino stesso, inteso come società diventi portatore di messaggi positivi.

Logo-PI4srls-trasp

Ecco il motivo per cui nell’ambito della comunicazione, abbiamo voluto creare un ponte virtuale tra il pubblico e il laboratorio, tra la gente e le società scientifiche, le università, gli spin-off, le aziende che producono conoscenza scientifica e tecnologia.

Un’interfaccia tra scienza e società, presente al fianco delle realtà che creano know-how e tecnologia per comunicare al cittadino, alle istituzioni (ma anche ad altre aziende che ne vogliono essere partner) le opportunità della loro presenza sul mercato, raccontandone la storia, la missione e le possibilità di collaborazioni e joint venture.

Dunque comunicazione come necessità di promuovere, pubblicizzare e divulgare ma anche e soprattutto comunicazione nel processo inverso: bisogno di conoscenza, di informazione, di partecipazione. La nostra mission è creare un interesse pubblico, informare e rendere attivo e trasparente il dialogo tra ricerca scientifica e tecnologica e cittadino.

DATA HIGHWAY E 3DLAB-SICILIA. VENERDI’ 9 MARZO STAKEHOLDER WORKSHOP A VIZZINI

Abbiamo ideato e stiamo promuovendo una serie di stakeholder workshop, facendo riferimento a due progetti Data-Highway e 3DLab-Sicilia sottoposti a valutazione nell’ambito dell’Azione 1.1.5: “Ricerca, Sviluppo Tecnologico e Innovazione” del PO FESR Sicilia 2014-2020, della Strategia Regionale per la Specializzazione Intelligente (S3-Sicilia).

Gli stakeholder workshop coinvolgono rappresentanti della classe politica, delle imprese, delle istituzioni, dei centri di ricerca e della società civile con lo scopo di identificare, priorità e suggerimenti con cui ispirare eventuali nuovi sviluppi sul territorio siciliano.

Ogni appuntamento si conclude con un dibattito aperto su quanto discusso e con l’obiettivo di raccogliere ulteriori spunti, idee e approfondimenti e con una serie d’interviste per un video disseminativo successivamente pubblicato sui siti web e sui canali social di quanti tra i partecipanti ce ne fanno richiesta.

Nella prima tappa, tenutasi il 27 gennaio scorso a Militello Val di Catania presso il Museo Civico “Sebastiano Guzzone” erano presenti più di 60 rappresentanti del mondo della ricerca, dell’impresa, della pubblica amministrazione e della società civile. La seconda tappa venerdì 9 marzo a Vizzini, Palazzo di Città.

RRicceri-PI4-Locandina-A3

I DUE PROGETTI – LA SCHEDA

1- Creazione di una rete regionale per l’erogazione di servizi innovativi basati su tecnologie avanzate di visualizzazione (3DLab-Sicilia)

Descrizione sintetica del Progetto: 3DLab-Sicilia intende da un lato creare e sviluppare e dall’altro validare e promuovere la prima rete regionale sostenibile, gestita da imprese e da organismi di ricerca, di centri per la realtà virtuale e aumentata e per la visualizzazione 3D.

Descrizione dettagliata del Progetto: il progetto intende creare, sviluppare, validare e promuovere una infrastruttura regionale sostenibile, la prima del suo genere in Sicilia, costituita da 3 centri per la realtà virtuale e aumentata e per la visualizzazione 3D. Il progetto intende altresì validare le apparecchiature ed i servizi dell’infrastruttura con una serie di “use case” che intercettino in modo coerente i temi della Smart Specialisation Strategy della Regione Siciliana e le cui applicazioni e prodotti possano, dopo la fine del progetto, essere immessi sul mercato e generare profitto. Un elemento saliente del piano di lavoro di 3DLab-Sicilia è quello di creare all’interno dell’infrastruttura un “liquid lab”.

Soggetti proponenti: 1) K.L.A.IN. robotics s.r.l.; 2) Adamo s.r.l.; 3) Behaviour Labs s.r.l.s.; 4) Agroindustry Advanced Technologies s.p.a.; 5) Software Engineering Italia s.r.l.; 6) Università degli Studi di Catania; 7) Parco Scientifico e Tecnologico della Sicilia s.c.p.a.; 8) Università degli Studi di Palermo; 9) Istituto Euro Mediterraneo di Scienza e Tecnologia; 10) Istituto di Ricovero e Cura a Carattere Scientifico Associazione Oasi Maria SS. Onlus di Troina.

2 –Creazione di una piattaforma di Linked Open Data per la realizzazione di applicazioni innovative per il turismo e la promozione culturale (Data-Highway)

S3-Smart Specialisation strategy 2018-01-22 alle 18.49.17

Descrizione sintetica del Progetto: il progetto Data-Highway ha l’obiettivo di aumentare in modo tangibile la competitività delle imprese della filiera del Turismo e dei Beni Culturali in Sicilia grazie all’uso sostenibile degli Open Data e di soluzioni altamente innovative.

Descrizione dettagliata del Progetto: Data-Highway intende stabilire un’infrastruttura permanente per la creazione, l’accesso, la condivisione ed il riuso di Open Data. Tale infrastruttura consisterà in una rete di sensori, una federazione di archivi digitali multi-disciplinari arricchiti secondo le specifiche del web semantico ed osservanti il paradigma dei cosiddetti Linked Data e dei servizi software per l’analisi degli Open Data generati dal progetto e/o necessari all’implementazione di casi d’uso validanti. Tale infrastruttura opererà in un ambiente “cloud” sicuro grazie all’uso di Blockchain e promuoverà in Sicilia l’Open Innovation a “tripla” e a “quadrupla elica” ed i concetti di Digital Economy e Knowledge Society.

Soggetti proponenti: 1) NetSense s.r.l.; 2) Elmi s.r.l.; 3) Ricca IT s.r.l.; 4) Itsyn s.r.l.; 5) Istituto Nazionale di Fisica Nucleare; 6) Parco Scientifico e Tecnologico della Sicilia s.c.p.a.

Prossima tappa dei nostri stakeholders workshop domani, 9 marzo 2018, a Vizzini presso l’Aula Consiliare del Palazzo di Città. Saranno presentate e discusse relazioni su “casi d’uso” della tecnologia digitale in ambito turistico e di promozione della conoscenza e valorizzazione dei siti turistici e in ambito medico, in diagnostica e riabilitazioneNel video, lo spot di presentazione dell’evento e dei progetti.

Il team di lavoro nella foto con il titolo è formato da Patrizia Strino, Rita Ricceri e Francesco Maria Attardi, ma ci sono altri collaboratori. Il team completo è composto da circa 8 persone

Per contatti: http//www.pi4.it

 

 

Patrizia Strino

Leggi tutti gli articoli