locandina BRONTE 27 ottobre 2018

Sabato 27 ottobre a Bronte, presso la Pinacoteca “Nunzio Sciavarrello” in Via Cardinale De Luca 14, alle ore 9,30 avrà luogo Un Vulcano di parole”, evento aperto a tutti, organizzato dal presidente Carmelo Indriolo, con la collaborazione di Grazia Emmanuele, dirigente scolastico dell’Istituto Superiore “Ven. Ignazio Capizzi”, e il Comune di Bronte. Dopo i saluti del sindaco, Graziano Calanna, si susseguiranno a ruota due iniziative “Le colate raccontate”, vulcanologia storica dell’Etna e narrativa surreale insieme tra esattezza scientifica e finzione letteraria, e “Etna patrimonio dell’umanità, manuale raccontato di vulcanologia e itinerari”, volume edito da Giuseppe Maimone Editore.

Da sinistra: Aldo Leontini, Sergio Mangiameli, Gaetano Perricone e Stefano Branca, il team de "Le Colate Raccontate"
Da sinistra: Aldo Leontini, Sergio Mangiameli, Gaetano Perricone e Stefano Branca, il team de “Le Colate Raccontate”

Il contenuto de “Le colate raccontate” questa volta sarà l’eruzione storica più importante del nostro territorio, quella del 1669, che in poco più di 4 mesi cambiò morfologia, usi e costumi della città di Catania e di una parte del fianco meridionale del vulcano. La presenteranno il giornalista Gaetano Perricone e lo scrittore Sergio Mangiameli; la relazione storico-vulcanologica sarà a cura di Stefano Branca, primo ricercatore vulcanologo presso l’INGV Osservatorio Etneo; le letture di narrativa saranno lette da Aldo Leontini.

Etna patrimonio dell’umanità, manuale raccontato di vulcanologia e itinerari” è un libro scritto da Salvo Caffo, dirigente vulcanologo al Parco dell’Etna, e Sergio Mangiameli, scrittore e giornalista, con le illustrazioni di Riccardo La Spina, dedicato soprattutto ai ragazzi; gli studenti dell’Istituto Capizzi, con i loro professori, incontreranno gli autori e il responsabile del progetto editoriale Monica Maimone, per un colloquio aperto sui temi dell’ambiente, dell’uomo e della scienza.

Il Coro Polifonico “Capizzi” di Bronte inframmezzerà la mattinata con brani inerenti. Etnalife è il media partner.

Copertina jpg

CON SERGIO, MONICA E CAFFO - Copia
Con Salvo Caffo, Sergio Mangiameli e Monica Maimone

(Gaetano Perricone). E allora rieccoci insieme, per un nuovo, appassionante appuntamento, all’insegna della scienza vulcanologica, della storia, della letteratura, dell’educazione ambientale e, soprattutto, del comune amore per la nostra meravigliosa Muntagna.
Con Stefano Branca, Salvatore Caffo, Aldo Leontini, Monica Maimone, Sergio Mangiameli, cari amici e compagni di tante bellissime attività di divulgazione, la mattina di sabato saremo a Bronte, nella fascinosa pinacoteca “Nunzio Sciavarrello”, a presentare ai ragazzi del Liceo Capizzi questa iniziativa ricca di contenuti e dal titolo emblematico: “Un Vulcano di parole”.  Il programma, come già detto, prevede “Le Colate Raccontate”, un originale esperimento tra “esattezza scientifica e finzione letteraria” che ha già riscosso curiosità e successo nelle precedenti occasioni in cui con Stefano, Sergio e Aldo ci siamo cimentati (e divertiti) in pubblico – a Viagrande, al Castello Ursino di Catania, a Mascali, a Nicolosi, al CINAP di Catania – e il bellissimo e suggestivo libro, tra narrazione e divulgazione scientifica, per ragazzi e non solo, “Etna Patrimonio dell’Umanità. Manuale raccontato di vulcanologia e itinerari”. Ci saranno il presidente della Pinacoteca  Carmelo Indriolo, che ha fortemente voluto l’evento e dell’ospitalità lo ringraziamo di cuore, il sindaco, il dirigente scolastico e tanti studenti, che speriamo di riuscire a coinvolgere e appassionare con le nostre storie in una mattinata che si profila bella e intensa, con bei momenti musicale a cura dei ragazzi del coro polifonico del liceo.
Naturalmente vi aspettiamo in tanti, se ci vorrete onorare della vostra presenza. Di sicuro non vi annoierete.

Con il titolo: Bronte e l’Etna in una cartolina d’epoca (mia collezione)

Gaetano Perricone

Leggi tutti gli articoli