3 CUTI LISCI

Sono tutti figli dell’Etna, nati ai piedi del più alto Vulcano attivo d’Europa, Patrimonio Mondiale dell’Umanità.  Radici forti, cuori magmatici, voci energiche e una musica che racconta il legame con la loro terra. Sono i Cutlish (versione in finto inglese di cuti lisci, pietre lisce) una band formata da cinque componenti, che ha presentato il loro primo EP, “Sabbia”, nei giorni scorsi presso il ristorante Feudo Delizia a Belpasso. Si chiamano Antonio Bruno (voce); Antonio Amore (chitarra); Marco Di Guardo (basso); Giuseppe Mazzaglia (percussioni); Alberto Di Martino (batteria). I primi quattro sono originari di Nicolosi, il quinto di Belpasso.

2 CUTI LISCIIl repertorio dei Cutlish abbraccia la tradizione sicula ed è composto da brani di Rosa Balistreri, Franco Battiato, Carmen Consoli, i Tinturia e molti altri. “Sabbia” non è il semplice incontro di cinque ragazzi, è un mix eccellente di passionalità e sicilianità, un incontro di lingua e dialetto siciliano, il tutto arricchito da un sound ricercato, lo Sciarablues, un mix tra blues e rock. L’EP contiene cinque brani, di cui uno in forma di omaggio alla Sicilia, terra natia della band, due brani inediti e due grandi successi della musica italiana tradotti e rivisitati in dialetto siciliano.

5 CUTI LISCIBella la serata di lancio dell’EP,  presentata da Salvo Disca, con un piccolo concerto della band e suggestivo spettacolo (è stato presentato un pezzetto dello spettacolo Sciara, creato in collaborazione con la compagnia di ballo Scen Project). Sono anche state recitate delle poesie dedicate ai nostri boschi e all’Etna.

E’ stato proiettato in anteprima il videoclip del singolo “Castelli di Sabbia” (girato al Castello di Falconara, a Butera in provincia di Caltanissetta) un brano incentrato sui desideri e gli amori che lasciano scie indelebili nelle memorie. Eccolo per gli amici del Vulcanico.

Per le informazioni e le foto, ringrazio Maria Luisa Chiarenza, che ha curato con impeccabile professionalità e con grande passione la comunicazione del lancio di “Sabbia”. Ai cinque bravissimi Cutlish, il Vulcanico augura di cuore le più grandi soddisfazioni e tanta fortuna.

https://www.facebook.com/cutlish/

 

 

 

 

 

 

Gaetano Perricone

Leggi tutti gli articoli