Le "Trame": da sinistra Manuela Russo, Roberta Scicali e Giusi Grasso
Le “Trame”: da sinistra Manuela Russo, la presidente Roberta Scicali e Giusi Grasso

(Gaetano Perricone). E’ arrivato il momento de … “Le Trame”. Sabato 29 aprile a Trecastagni, Comune pedemontano etneo tra i più conosciuti, inizia il suo cammino questa nuova associazione di promozione sociale, tutta al femminile, che come lascia ben intendere il suo nome ricco di suggestioni, vuole lasciare, sul territorio e non solo, una traccia importante sotto il profilo culturale, dell’aggregazione, dell’educazione.

Ce lo spiega con estrema chiarezza Roberta Scicali, presidente dell’associazione e nostra cara amica, che ha voluto con grande determinazione questa iniziativa: “L’idea è nata dalla voglia di poter vivere, tra noi amiche, le nostre passioni artigianali di tessitura e cartapesta. E quindi Le Trame sarà un luogo di intreccio e contagio creativo, aprendo a collaborazioni culturali, artistiche, professionali ed editoriali del territorio. Molti sono gli amici che stanno credendo in questa scommessa e che ci stanno supportando con la loro partecipazione. Vorremmo che Le Trame possa diventare un luogo di integrazione e di scambio umano. L’obiettivo finale è quello di lasciare un’eredità ai ragazzi, che possano identificarsi con queste arti locali e riacquistare il loro territorio nell’espressione culturale più larga. Per questo mettiamo in conto la partenza dei laboratori di giornalismo, musica, pittura, dizione, carta pesta e tessitura”.   

TRAME 2

Le compagne di avventura di Roberta Scicali e componenti dell’associazione “Le Trame a.p.s.” sono Manuela Russo e Giusy Grasso.  Come già accennato, sabato 29 aprile alle ore 19, presso la (deliziosa) sede sociale di Corso Sicilia 12/a a Trecastagni, avverrà dunque il debutto pubblico in un pomeriggio ricco di progetti e di personaggi.

Il programma:
– presentazione dei laboratori artistici, artigianali e professionali: dizione (Sara Emmolo); musica (Enrica Duò); pittura (Andrea Todaro); teatro dei burattini (Pina Catania); tessitura (Roberta Scicali); giornalismo per ragazzi (Gaetano Perricone)
– presentazione delle collaborazioni con case editrici legate al territorio etneo: Giuseppe Maimone Editore (Monica Maimone), Splen Editore (Surya Amarù), Carthago Editore (Giuseppe Pennisi) e Villaggio Maori Editore.
– il libro “Le rose di Gerico” di Barbara Mileto (Splen Editore), sarà presentato da Sergio Mangiameli, che dialogherà con l’autrice. Sette racconti sulla capacità di sognare dei bambini di una parte di mondo diversa dalla nostra.

La personale di pittura di Giovanna Branca arricchirà la serata.

Il logo de "Le Trame a.p.s."
Il logo de “Le Trame a.p.s.”

All’associazione Le Trame“, a Roberta, Manuela e Giusy, il Vulcanico augura di vero cuore un percorso intenso e pieno di soddisfazioni, che come si augura la presidente (e noi insieme a lei) possa lasciare un’eredità rilevante ai ragazzi del territorio, offrendo opportunità di conoscenza e di formazione sicuramente significative in vari campi.

 

Le foto sono di Barbara Mileto.

Gaetano Perricone

Leggi tutti gli articoli