CONCETTA SAMBASILE

di Concetta Sambasile

Siamo in un momento difficilissimo come lavoratori e come esseri umani. Posso dire che oggi la figura marittima è in lutto nazionale.  Lottiamo e lotteremo finché non avremo i nostri diritti e il nostro lavoro. Non vogliamo e non possiamo essere buttati a mare in questo modo.

Tre anni fa, nell’aprile 2015, la società Tttlines di Thomasos transport and tourism vendeva la linea marittima  Catania-Napoli alla Caronte e tourist, concordando anche l’acquisizione di tutto il personale. La nuova società prendeva quindi il nome di New TTTLines.

Nel 2016 Grimaldi acquisisca il 50 per cento della New TTTLines, poiché proprietaria di una delle 2 navi (nave Florencia) operanti su questa tratta. A dicembre 2017, nel garage della nave Cartour Delta, ferma nel porto di Messina, di proprietà di Caronte, veniva allestito un ricevimento per circa 3000 invitati, con lusso e sfarzo per augurare buon Natale a tutti gli equipaggi e cogliere l’occasione per portare a conoscenza che il gruppo era in continua crescita. BELLA ILLUSIONE per tutti noi, felici di appartenere ad una società in continua crescita, visti i tempi duri.

Teniamo a sottolineare che in questi tre anni tutto il vecchio crew (equipaggio) della TTTLines ha dovuto subire notevoli tensioni e pressioni da parte dei nuovi acquirenti, specialmente il primo anno. A fine marzo scorso, voci di corridoio dicevano che nel giro di pochi giorni Grimaldi  avrebbe acquisito tutta la New TTTLines. Tutto l’equipaggio ha cercato invano informazioni, ma senza alcun riscontro.

Finché venerdì 20 aprile 2018, venerdì scorso, è  arrivata a bordo una comunicazione per lo sbarco di tutti gli equipaggi di entrambe le navi. Questo e solo questo ci ha fatto comprendere che saremmo stati licenziati. Da un giorno all’altro.

(Gaetano Perricone). Aggiungo solo due parole: è l’ennesima decisione incredibile di un Paese che in molti settori produttivi sembra allo sbando, che lascia di stucco, che “da un giorno all’altro” sopprime la tratta di navigazione da Catania a Napoli – un servizio prezioso per la comunità e per il turismo, ma anche molto importante per il commercio – e che, soprattutto, rischia di togliere il pane a tante famiglie.  Da parte mia e del Vulcanico, la più grande e affettuosa solidarietà alla mia cara e coraggiosa amica Concetta Sambasile, autrice di questa accorata e intensa testimonianza che abbiamo ospitato molto volentieri e ai suoi colleghi marittimi della New TT Lines che rischiano il posto di lavoro e che stanno portando avanti a loro protesta al porto di Catania.

 

Concetta Sambasile

Leggi tutti gli articoli